Macchina Pido, perde acqua da sotto o a schizzi

Le macchine per il caffè Pido, ora con il nuovo nome Pingu, sono delle macchine di ottima erogazione del caffè dell’espresso: veloci, pulite, efficienti.

Spesso chi le prova non torna più indietro, abituandosi alla comodità e alle performanti erogazioni, molto simili a quelle del bar.

Tuttavia, come ogni macchinario  necessitano di manutenzione pressoché costante per mantenerle in attività a lungo. Ci sono clienti che la posseggono da più di 5 anni, e con una corretta manutenzione rimangono solide ed efficenti.

Un consiglio molto efficace è quello di abituarsi a pulire la macchina con "il trucchetto dei caffè a vuoto". Ne abbiamo parlato qui.

Alcuni problemi possono essere  evitati a prevedendoli, soprattutto quelli legati al calcare, con gli addolcitori (ne abbiamo parlato qui) o decalcificando la macchina almeno una volta l'anno (qui l'articolo). In altri casi, possono essere risolti, come  la perdita di acqua della macchina del caffè causata da rottura del compensatore o delle guarnizioni.

Prima di intervenire, però, ti consigliamo di leggere questa guida, nella quale esploriamo tutte le possibili cause e i possibili rimedi utilizzabili per una  macchina del caffè che perde acqua da sotto.

GUARNIZIONI USURATE

Il funzionamento di una macchina del caffè non è troppo complesso: c’è un serbatoio, una caldaia dove viene riscaldata l’acqua e una sorta di pompa che permette all’acqua riscaldata di uscire. Tutti questi componenti, per rimanere adeguatamente sigillati, sono provvisti di guarnizioni che, sia a causa del poco utilizzo che di un utilizzo intenso, si seccano e si crepano, perdendo il loro potere sigillante. Se le guarnizioni usurate sono la causa delle perdite d’acqua dalla macchina del caffè, non c’è altra soluzione che sostituirle.  ne abbiamo parlato qui: Sostituire guarnizione

CALCARE

Il calcare è forse la causa principale di questo tipo di problema. Se non si esegue periodicamente la decalcificazione con acqua e aceto o con appositi prodotti, si corre il rischio che tubi e ugelli si ostruiscano, provocando perdite di acqua. Se la tua macchina del caffè perde acqua, il caffè esce liquido oppure a gocce a gocce, o addirittura amaro o bruciato,  la prima cosa da fare, se non l’hai fatta di recente, è provvedere ad eseguire le operazioni di decalcificazione; se, una volta fatto questo, la macchina continua a perdere acqua, significa che la causa è un’altra, e dovrai continuare ad indagare.

COMPENSATORE ROTTO

Se, le guarnizioni sono integre, se la decalcificazione è stata fatta, e la macchinetta perde ancora acqua, potrebbe essersi rotto il compensatore. Il compensatore ha la funzione di andare ad eliminare i vuoti che si creano all'interno dei tubi  e ad ottimizzarne la potenza di erogazione. Le macchinette con il compensatore erogano acqua calda dal punto opposto della pompa ed aumentano l'efficienza e la potenza  dell'erogazione della macchina da caffè. E' per questo motivo che il caffè è più corposo. L'acqua calda attraversa la cialda sia da sopra che da sotto, impregnandola totalmente.  Può capitare  però, che dopo anni di utilizzo, il compensatore si spacchi (i motivi possono essere tanti, come ad esempio mettere male la cialda, pressare la leva con molta energia, o semplicemente perchè si è usurato. In questo caso, anche una piccola frattura, fa perdere acqua. In alcuni casi, l'acqua spunta da sotto la macchinetta, in altri casi, quando la rottura è più accentuata la macchinetta perde acqua schizzando anche dall'erogatore. In questo caso è bene rivolgersi ad un tecnico specializzato, che possa identificare con precisione il problema e sostituire il compensatore.

Anche nel caso tu non ti senta sicuro delle tue capacità e non sappia da che parte cominciare a smontare una macchina del caffè, ti consigliamo di rivolgerti ad un centro di assistenza. Se hai necessità di manutenzione o assistenza tecnica contattaci!

Eccoci arrivati alla fine della nostra guida. Speriamo di averti aiutato a risolvere il problema della macchina del caffè Pido che perde acqua da sotto.