Il caffè per una dieta dimagrante

Buonissime notizie per tutti gli amanti del caffè. Bere un caffè, nelle ore giuste, potrebbe aiutare a dimagrire e mantenere il peso forma.

Secondo un recente articolo riportato nel quotidiano The Independent, una bella tazzina di caffè, purché assunta nelle primissime ore del mattino, meglio se al risveglio, aumenta l’energia e ci aiuta a perdere peso.

«La tua tazza di caffè quotidiana può aiutarti ad aumentare il metabolismo, stimolando la termogenesi e a bruciare più grasso», ha dichiarato la nutrizionista Sarah Flowers.

Il segreto è racchiuso in alcune sostanze contenute nella bevanda che accelerano il metabolismo.

Secondo i ricercatori, quindi, l’abitudine quotidiana stimola la termogenesi e ti dà una mano a bruciare più grasso. Ecco come fare per ottenere i benefici.

Secondo la nutrizionista, il caffè sarebbe in grado di stimolare un processo metabolico noto da tempo che aumenta la produzione di calore da parte dell’organismo a livello del tessuto adiposo e muscolare. Ciò fa sì che il grasso venga smaltito con estrema facilità. Ma non solo: il caffè contiene anche l’acido clorogenico che ti aiuta a perdere peso in modo ancor più efficace.

Esso, infatti, diminuisce l’assorbimento dei carboidrati e metabolizza più velocemente i grassi.

Ricordatevi però che bere tanti caffè non è un’ottima soluzione. Questo perché se lo fai troppe volte il tuo organismo diventerà immune dai benefici derivanti dall’azione brucia grassi.

La dottoressa Flowers consiglia di bere solo una o, al massimo, due tazzine al giorno e di farlo solo ed esclusivamente al mattino per ottenere i migliori benefici in termini di dimagrimento. In questo modo l’organismo non dovrebbe rimanere assuefatto dal suo utilizzo e aumenterà le probabilità di perdere peso più velocemente. Infine, Flowers ricorda che l’effetto è valido solo se si beve il caffè nella sua purezza: l’aggiunta di zucchero o latte potrebbe vanificarne gli effetti dimagranti.